Nostra Signora del Cuore di Gesù
cui è dedicato il Centro di Spiritualità di Cave che ne porta il nome

Lo scopo del Centro


La Congregazione delle Suore Francescane del Cuore di Gesù accogliendo la giustificata richiesta e il desiderio ardente delle consorelle, ha dato loro la possibilità di fare un’esperienza di vita contemplativa più intensa e di eremitaggio, con spirito francescano, creando questo centro di spiritualità. Quindi, a tale scopo, è stata costituita una piccola comunità, la quale, oltre a dedicarsi all'accoglienza delle consorelle della nostra Congregazione, si apre anche all’accoglienza di gruppi di religiosi, sacerdoti e laici impegnati, perché possano trascorrere giornate di preghiera, di condivisione, durante i tempi forti dell’anno liturgico, corsi e ritiri spirituali.
Il motivo di dedicare questo centro di spiritualità a “Nostra Signora del Cuore di Gesù”, deriva dal fatto che si è voluto tornare alle origini, infatti, la Casa Madre, culla della Congregazione, che si trova nel cuore dell’isola di Gozo, Malta, è dedicata proprio alla “Nostra Signora del Sacro Cuore". La Congregazione è ben cosciente che Maria, nostra Madre e guida, deve condurre alle fonti Eucaristiche, tutti i membri dell’Istituto. Infatti, l’ideale primario della Congregazione è promuovere la devozione al “Cuore Eucaristico di Gesù", per riparare le offese che Lui riceve innanzi tutto dalle persone consacrate, e dall’intera umanità. In questo modo, rispondono all’invito della loro fondatrice, la Serva di Dio, Madre Margherita De Brincat, che esortava le sue figlie spirituali di: “Amare l’Amore, non amato perché non conosciuto”. Certamente, tale anelito era ispirato e nutrito dalla profonda intuizione di San Francesco di Assisi, che andava per le strade a gridare di “amare Colui che ci ha molto amati”.
Pertanto, lo scopo primario di tale centro, è mantenere come colonne portanti: L’Amore, l’Adorazione e la Riparazione al Cuore Eucaristico di Gesù.